Progetti

Isolatore chemioterapico per la preparazione dei farmaci antitumorali

La Fondazione restituisce

Isolatore chemioterapico per la preparazione dei farmaci antitumorali

Un salto di qualità nella lotta ai tumori.

Le preparazioni e manipolazioni dei farmaci devono essere attuate nel rispetto della sicurezza e, soprattutto, della salute dei pazienti e degli operatori.

Per questa ragione è stato acquistato, nell’estate 2017, l’Isolatore JCE Biotechnology (a quattro guanti e con doppia precamera) che verrà donato all’ASL CN2 con atto notarile nei prossimi mesi, installato presso la farmacia ospedaliera entro il 31 ottobre 2017 e trasportato nel Nuovo Ospedale non appena possibile senza ulteriori costi a carico dell’ASL.

L’aumento di malattie neoplastiche (tumorali) e lo sviluppo della ricerca porta numerosi pazienti oncologici al bisogno di un trattamento farmacologico con chemioterapici antiblastici. Secondo I’ARC (International Agency for Research on Cancer), la maggior parte dei farmaci più frequentemente manipolati hanno, insieme a quelli positivi, effetti nocivi per la salute, perché dotati di proprietà vescicanti, irritanti e allergizzanti.
La salvaguardia e la salute degli operatori sanitari impegnati nella manipolazione di sostanze classificate come pericolose è, nella realtà di una struttura ospedaliera, un aspetto sempre più critico e dibattuto e sul quale è bene soffermarsi a riflettere. I decreti del Ministero della Salute competenti in materia di farmaci chemioterapici antiblastici hanno indicato alle strutture sanitarie chiari requisiti per quanto concerne i luoghi di lavoro, le risorse umane e i materiali, le procedure e la gestione delle emergenze. Per questa ragione l’Asl CN2 a fine 2016 ci ha presentato la necessità di dotarsi di un’apparecchiatura atta alla gestione in sicurezza del processo. Le manipolazioni dei farmaci (stoccaggio, preparazione, trasporto, gestione dei reflui ed emergenze) e le somministrazioni devono essere attuate nel rispetto della sicurezza e della salute dei pazienti, degli operatori e dei terzi che sono coinvolti, di fatto o in potenza, nel processo.

La Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus, pertanto, impegnata nel supporto alla lotta contro i tumori sul territorio Alba-Bra-Langhe-Roero con una campagna specifica di raccolta fondi denominata “MIRIAMO DRITTI AL CANCRO” e su richiesta esplicita della Direzione Generale dell’Asl Cn2, nel Consiglio di Amministrazione del 12 dicembre 2016, ha deliberato l’acquisto e la donazione all’ASL CN2 di un Isolatore Chemioterapico per la preparazione dei farmaci antiblastici.

Grazie a…