ATTREZZATURE D’AVANGUARDIA PER L’OCULISTICA

Grazie al sostegno della Fondazione Ferrero – annunciato durante il Premio Gratitudine 2022 consegnato alla signora Maria Franca Ferrero il 12 settembre 2022 –  sono stati acquistati e donati alla Struttura Operativa Complessa di Oculistica dell’ospedale alcune tecnologie biomediche di ultimissima generazione per l’implementazione di innovative procedure diagnostiche destinate alla riduzione della disabilità visiva determinata dalle patologie retiniche e maculari (fra cui la degenerazione maculare legata all’età, le retinopatie e maculopatie diabetiche, le occlusioni vascolari retiniche, le maculopatie distrofiche, le patologie neurodegenerative).

“Una donazione preziosa per l’ospedale di Verduno. I due strumenti, installati presso gli ambulatori di oculistica, permettono di acquisire immagini anatomo-strutturali ad alta risoluzione consentendo un’accurata e precisa analisi della vascolarizzazione retinica in modo rapido e non invasivo”  dichiara il direttore della Struttura Operativa Complessa dottor Giuseppe Delpiano. “Tali dispositivi rappresentato il gold standard (il migliore e più accurato esame) della diagnostica retinica: l’imaging multimodale permette, infatti, la valutazione simultanea di immagini relative alla stessa lesione ottenute sfruttando differenti procedure, in modo da aumetare notevolmente la specificità e sensibilità diagnostica”, concluse il Dr. Delpiano.

 

In particolare, gli ambulatori di oculistica dedicati alla diagnostica sono stati dotati di:

  • Apparecchiatura per l’acquisizione di immagini a colori, ad alta definizione e ad ampio campo del fondo oculare per la diagnosi di molteplici patologie oculari: con un unico strumento è possibile eseguire la fluorangiografia ad ampio campo e contemporaneamente la tomografia ottica delle strutture oculari anche a livello della periferia retinica
  • Sistema per la diagnostica multimodale della regione maculare e per l’angiografia OCT con elevata risoluzione anatomica: strumento che integra la tomografia alle immagini bidimensionali della macula.

Inoltre, sono stati acquisiti due strumenti di base per l’ambulatorio di ortottica per la misurazione dell’acuità visiva e per la valutazione del difetto visivo (grado di miopia, di astigmatismo, etc..).

Grazie a…